gscastelfranco2003.itG.S.Castelfranco 2003 gscastelfranco2003.it

Calcio a 11

- Album GS (storico)
- Clas. marcatori GS (storico)

- L'album
- La classifica
- Il calendario
- Class. marcatori GS

GSC in borsa: 24.03


Torneo Città di Pontedera 2024: Pol NEW TEAM - GS CASTELFRANCO 0-2

GS CASTELFRANCO 2003: Scungio, Turja, Ciampini (dal 70° Carollo), Loia (dal 62° Picchi), Meini(cap) (dal 68° Turini), Bertoncini, Policano A. (dal 55° Presenti), Macchi N. (dal 39° Petrozzino), Banti (dal 47° Benedetti), Salvaggio, Policano G.(dal 36° Acrostelli). Allenatori: Mosca A/Torre M..

Reti: Salvaggio al 26°, Presneti al 60° da calcio di rigore.

Angoli: 3-5 (pt 1-3)

Tiri: 5-10 (pt 1-8) di cui nello specchio 3-7 (pt 1-5)

Note: recuperi 1 e 6 minuti. Ammoniti: n. 14 non risultante dalle note (NT), Salvaggio e Policano G. (GS).

Romito, mercoledì 22/05/2024.
30 settembre 2023: il GS bagna il Campionato, espugnando il Leporaia, con un meritato 3-2; 22 maggio 2024: alla prima del Torneo Città di Pontedera, bianco/verdi (stasera in maglia amaranto), ad imporsi per 2-0 contro la Pol New Team.
Questo è l’intervallo di tempo intercorso tra i due successi, gli unici, al momento, di questa stagione che raccontano un film sportivo, davvero complicato: ma, il GS CASTELFRANCO, dovrà rinascere dalle proprie ceneri ed il risultato di questo debutto, vuol andare in quella direzione.
Direzione non solo sportiva, ma anche e soprattutto, mentale: al di là di quel che rappresenterà il Torneo appena iniziato, quanto andato in onda sul rettangolo di Romito, dovrà essere considerato come un anticipato avvio della nuova stagione, quel 2024/25 che dovrà rappresentare la rinascita intima di un GS CASTELFRANCO che si diverta, si piaccia, ride e scherza, si abbraccia nelle vittorie, soffre e lotta nelle sconfitte. Che fa spogliatoio, tra rinfreschi e battute: insomma, veri amatori che vadano a rappresentare una famiglia nella quale “sfogare” la sfrecciante quotidianità.
Stag. 2024/25: la Società si è ricompattata, tanti contatti stanno maturando per l’impostazione futura. Statene certi che, col GS CASTELFRANCO, possiamo solo divertirsi.
E quella di stasera ne è stata la riprova, un campanello ben augurante, il giusto premio a tanto sacrificio mentale dove, ognuno di noi, ha fatto la propria parte: finalmente il giusto sorriso al duo Mosca Antony/Torre Matteo, un tanto di cappello ai Carollo e Turini entrati, praticamente, solo nel recupero a poter dire “io ci sono” ma, ci sarebbero stati lo stesso in quanto, assieme ad altri, fautori della resistenza d’appartenenza bianco/verde.
Un primo tempo dove, il GS CASTELFRANCO, in un inizio intenso, ha pian piano preso campo e metri ed il minimo vantaggio grazie al “ritornato” Salvaggio, era ristretta bugia di risultato per quanto visto sul rettangolo.
Occasioni di raddoppio, sprecate, due reti, viziate da fuorigioco, giustamente annullate: sotto gli occhi di un ritrovato Presidente, i castelfranchesi hanno imposto, anche la maggior tecnica di alcuni che, rispetto ad una volenterosa Pol New Team, ti trovavano, non di rado, la giocata efficace.
Pontederesi di Santa Lucia comunque ad avere, al minuto 23, l’occasione del vantaggio sul quale, Scungio, è bravo a coprire lo specchio poi, tre minuti dopo, un forsennato Salvaggio a correre in ogni dove e per tutto il match, induce al forzato rinvio un Boscaini ad impattare sullo stesso centravanti castelfranchese che non ha difficoltà a depositare in fondo al sacco: 0-1.
Ripresa con la Pol New Team ad effettuare diverse sostituzioni e, complice, un deciso calo fisico castelfranchese, va ad imporre un’altra partita.
Fioccano le occasioni per il pari giallo/verde: Kapedani Alban (15 reti nella stagione regolare di 2^ categoria), in un paio di occasioni, spreca malamente il tu-per-tu contro Scungio mentre, fuoriogioco (un paio) e tentativi da lontano, mandano in apnea la panchina castelfranchese.
Anche il GS CASTELFRANCO opera sostituzioni per dare ossigeno ai vari reparti: emerge, chiaramente, la diversa prestanza fisica delle due formazioni dove, gli ansimanti bianco/verdi, sono spesso in ritardo sui fluidi della Pol New Team formazione, oltretutto, ancora in svolgimento di Campionato e, quindi, anche mentalmente più attiva.
Rifiata il GS CASTELFRANCO allo scoccare dell’ora di gioco quando, su un doppio angolo, arriva quel che non ti aspetti.
Dalla seconda esecuzione, infatti, il neoentrato Presenti (che terminerà, il match, con la meritevole fascia del capitano), si farà trovar pronto nel mischione d’area piccola all’interno della quale, il DG nota un’irregolarità proprio ai danni del n°10 castelfranchese.
Vibranti le proteste giallo/verdi ma, per il DG, è calcio di rigore: Presenti, alla sua maniera, esegue e trasforma e lo 0-2 parziale inizia a diventare ben più tranquillizzante.
Acrostelli si divora, in azione di contropiede, la terza rete che sarebbe diventata punizione troppo pesante per una buona Pol New Team, a reclamare, al minuto 69, una dinamica da calcio di rigore.
Dopo 6 di recupero, è festa grande castelfranchese: lo spogliatoio rivede i sorrisi da vittoria, la spensieratezza di un qualcosa di bello, la consapevolezza che, qualcosa abbiamo mentre, i nostri social, sprizzano di colori bianco/verde.
L’appartenenza, in questo Torneo, ad un girone rappresentato da due formazioni di 2^ categoria ed una di 3^, al netto dei prestiti presenti, ci potrà far capire diverse cose su di noi: certo che, stasera, l’attacco avversario, se calato nel più alto livello, avrebbe davvero potuto farci male. Ma, se in quella categoria, adesso, non ci siamo più, è bene cercar di capire quale potrà essere la nostra calzata.
Ultimo ma non ultimo: stasera, diciotto in nota, addirittura sei non convocati ed un nuovo prestito in arrivo. In questo “mare magnum” di presenze, alla fotografia di oggi, sappiamo che, da settembre, alcuni non ci saranno. Dobbiamo sapere, viceversa, chi vorrà far parte, in maniera consapevole e responsabile, della nuova annata. Vorremmo ripartire dalle basi di questa sera perché credo che, ognuno di voi, si sia reso conto che, un conto è vincere, un altro è farlo con in dosso la maglia del GS CASTELFRANCO 2003: chiedetelo, a quella foto postata sui social, poco fa, dove si abbracciano i realizzatori di questa sera (rif. FB Marco Presenti).
7,439,753 visite uniche