gscastelfranco2003.itG.S.Castelfranco 2003 gscastelfranco2003.it

Calcio a 11

- Album GS (storico)
- Clas. marcatori GS (storico)

- L'album
- La classifica
- Il calendario
- Class. marcatori GS

GSC in borsa: 24.03


Stag. 2023/24. ARCI PERIGNANO - GS CASTELFRANCO 2003: 3-1

GS CASTELFRANCO 2003: Scancarello (cap), Foggi (dal 40° Ciampini), Benedetti (dal 65° Banti), Loia (dal 61° Romano), Picchi (dal 40° Meini), Casolari, Petrozzino (dal 53° Turini), Colangelo, Carollo (dal 40° Presenti), Policano A., Turja (dal 72° Torre M.). Allenatore: Mosca A.

Reti: Coulibali (Pe) al 17°, Eliani (Pe) al 23°, Loia (GS) al 48°, Eliani (Pe) al 72° da calcio di rigore.

Angoli: 3-5 (pt 2-3)

Tiri: 11-9 (pt 7-2) di cui nello specchio 7-3 (pt 5-1)

Note: recuperi 3 e 4 minuti. Ammoniti: Vajani (Pe), Colangelo, Policano A., Casolari e Banti (GS). All’80°, espulso Torre M. (GS) per proteste. Al 47° Loia (GS), si fa ribattere un calcio di rigore.

Lari di Perignano, sabato 27/04/2024.
Ce l’abbiamo fatta. Ce l’abbiamo fatta a terminare un complicato Campionato, una difficile stagione, un’annata sportiva dove, però, sono emersi uomini di calcio e non solo.
Tra il doveroso prologo del Presidente a prender parola prima delle indicazioni tecniche da parte dei Mr, all’epilogo dello stesso Antony “Enzo” Mosca dove ha nuovamente dispensato ringraziamenti a tutti.
Due dichiarazioni, due decisi applausi: qualcuno lascerà, in molti, personalmente spero, rimarranno per un prossimo GS CASTELFRANCO “2.0” non prima di un doveroso e sportivo Torneo di Pontedera.
Nel mezzo alle dichiarazioni di cui sopra, il calcio giocato dove, padroni di casa costruiti per vincere, debbano necessariamente passare dal successo odierno con la contemporanea speranza di risultati benigni a provenire da altri campi. Affinché evitare i mai pensati play/out. Ma, questo non accadrà e, presumibilmente, tra sette giorni, l’altra Castelfranco amatoriale, quale prossima avversaria dei bianco/rossi di Perignano, cercherà di non far passare, alla storia, un massimo livello dalla contemporanea retrocessione castelfranchese.
Oggi, spazio “agli altri” che, poi, “altri” non sono. E’ anche grazie alla loro presenza ed intransigenza che, alla fine, sono risultati essenziali affinché onorare questo torneo.
Scancarello capitano, il non più sorprendente Benedetti, in qualità di vice; Foggi, Picchi M. e Carollo schierati dal primo minuto mentre, soddisfazione e ruolo d’avanti ad un mai domo Turja.
Casolari, in partenza per altri e più comodi lidi, a registrar la difesa mentre fantasia e ringhio, nei piedi di Loia, Petrozzino e Colangelo; il silenzioso ma esperto Policano sempre pronto a svariare in ogni dove.
Il gruppo riabbraccia Romano dopo il lungo stop di quasi due mesi assieme al resto di una panchina rilassata e pronta al sostegno amico.
Prime battute di match con un geometrico GS CASTELFRANCO, poi il Perignano si affida ad Eliani che, già al 5°, sbatte la calciata di punizione direttamente sul palo alla destra dell’immobile Scancarello.
Locali imballati ma efficienti, soprattutto ad approfittare di una difesa castelfranchese, oggi, a cercar di reggere, coi denti, un passivo che significherebbe il peggior risultato storico di sempre (media reti subite a partite).
Solo a rete inviolata, i bianco/verdi non eguaglierebbero quel 2009/10 ma, al 17°, il bonus viene subito bruciato.
La velocità di Coulibali svernicia le intenzioni di Foggi terzino ed il tu per tu con Scancarello, lo invita alla piazzata bassa del vantaggio locale: 1-0.
Reazione castelfranchese con un doppio angolo durante i quali, dalla prima esecuzione, Petrozzino quasi trova la realizzazione dalla bandierina poi, al 23°, l’insufficiente DG lascia correre un netto fuorigioco per lancio su Eliani che non ha difficoltà ad insaccare sull’uscita di Scancarello. 2-0 e record (passivo), oramai realtà.
Scancarello evita la terza rete locale salvando sullo scatenato Coulibali con botta respinta al 27° ed ancora Perignano vicinissimo alla realizzazione - minuto 39 - sempre con la premiata ditta Coulibali-Eliani sui quali, Scancarello, risolve ancora.
Ripresa con triplo cambio castelfranchese e GS a partire forte.
Il colpo di reni di Torti, al 42°, salva la propria porta dalla bella spizzata di Colangelo a raccogliere la calciata di punizione di Petrozzino cui segue, tre minuti dopo, la girata al volo di Policano che finalizza la proiezione, con cross, di Benedetti.
Tanto tuonò che piovve, e GS CASTELFRANCO a dimezzar - meritatamente - lo svantaggio.
Evidente cincischio della retroguardia bianco/rossa, Colangelo che s’avventa sul portatore di palla e subisce un fallo che, generosamente, il DG interpreta quale massima punizione bianco/verde.
Loia, dal dischetto, subisce la respinta di Torti ma, freddezza e sveltezza gli consentono la realizzazione del presumibile tapin: minuto 48 e 2-1.
Il GS CASTELFRANCO preme, pur senza creare nitide occasioni ma, di fronte, il Perignano subisce la veemenza castelfranchese.
Aggiustamenti tattici dei tecnici ospiti, tentano di forzare lo sperato pareggio ma, al 70°, nel momento migliore dei bianco/verdi, ancora Coulibali detta legge.
Parte, in velocità, dal proprio out sinistro, rincorso dall’affaticato Turja a raggiungerlo solo nei sedici metri quando, sul rientro dell’attaccante, il “retrocesso” difensore atterra l’avanti locale e, la massima punizione, diventa sacrosanta.
Eliani non sbaglia, ed il 3-1 è cosa fatta.
Minuti di recupero nei quali, il GS CASTELFRANCO butta il cuore oltre l’ostacolo: Banti (spizzata appena a lato) e Policano (di testa poco alto), chiudono la XX^ stagione del GS CASTELFRANCO 2003.
Ragazzi, grazie a tutti: ognuno di voi, come lo è stato per tutti coloro i quali hanno contribuito alla storia giessina, come avete potuto capire, vedere e leggere, troverà spazio in una pagina, in un link, in un numero o statistica, per sempre.
Questo è il GS CASTELFRANCO 2003.
7,440,428 visite uniche