gscastelfranco2003.itG.S.Castelfranco 2003 gscastelfranco2003.it

Calcio a 11

- Album GS (storico)
- Clas. marcatori GS (storico)

- L'album
- La classifica
- Il calendario
- Class. marcatori GS

GSC in borsa: 24.03


Stag. 2022/23. GS CASTELFRANCO 2003 – Pol Botteghino ‘77: 2-1

GS CASTELFRANCO 2003 : Glielmi, Turja, Forgione, Batazzi, Bertoncini, Meini (C), Loia, Petrozzino, Salvaggio, Policastro (dal 64° Torre), Mazzanti. A disposizione di Mr Castellani: Fall, Banti, Xhixha e Benedetti.

Reti: __________ (Bo) al 27°, Batazzi (GS) al 66°, Petrozzino (GS) al 74°.

Angoli: 2-6 (pt 1-5)

Conclusioni: 13-9 (pt 3-5) di cui, nello specchio, 8-3 (pt 0-2)

Note: recuperi 1 e 4 minuti. Al 66° Reali respinge un calcio di rigore a Batazzi (GS). Ammoniti: Baldacci N, Ceccanti, Lupi e Papiani (Bo).

Castelfranco “Sussidiario”, lunedì 27/03/2023.


GS CASTELFRANCO al controsorpasso play/out, ai danni del Pannocchia, grazie al successo interno contro un Botteghino sceso al “Marabotti” col chiaro intento di non subire ed, atleticamente, non pregiudicare quello che sarà lo spareggio play/off a vederlo impegnato contro l’Amt Capanne per un percorso agonistico/sportivo che potrà farsi interessante.
Per il castelfranchesi di Mr Castellani, invece, la consapevolezza di avere, nella prossima ed ultima di campionato, il vantaggio del successo pieno che, se ottenuto nel derby contro una Pol Castelfranco già matematicamente allo spareggio-salvezza, significherebbe permanenza, diretta, nella massima serie.
Certo che a ripensare al quarto ed ultimo minuto di recupero, con quella calciata precisa e mordente, dal vertice d’area sinistro d’attacco rottigiano, con traiettoria fortunosamente deviata con Glielmi su tutt’altro palo, la quantità industriale di adrenalina prodotto in quel momento, ha tenuto col fiato sospeso per un diverso esito che avrebbe significato ben altro finale.
Tribuna gremita, con diverse fazioni concorrenti ad osservare e far calcoli mentre, in quel di Fabbrica, Peccioli-San Donato avrebbe, probabilmente, determinato, l’altra formazione a riempire l’altra casella della disfida play/out.
Botteghino a partire forte con tre angoli in successione ed un paio di conclusioni fuori misura, cui risponde un GS CASTELFRANCO un po’ abulico dove, solo Salvaggio, sembra ispirato ma tra fuorigioco sanzionati e falli – forse – non concessi in zone interessanti, gli ospiti appaiono più lucidi.
Locali con troppi errori, compassati ed improvvisati e, da un tiro/cross scodellato dalla sinistra, un birbante rimbalzo inganna il non felice piazzamento di Glielmi con palla beffarda a scavalcarlo: 0-1 al minuto 27.
Percussione di Bertoncini quale risposta bianco/verde con Meini in uscita fallosa non ravvisata dal DG ed al 29°, occasione raddoppio per il Botteghino ma, Glielmi prima e Meini dopo, ci mettono una pezza.
Finale di frazione con gli orange ancora avanti mentre, un Mr Castellani assolutamente insoddisfatto, scalpita per il dovuto sermone da officiare durante l’intervallo mentre, l’incredulità per una condotta di gara assolutamente insoddisfacente, regna sovrana.
Secondo tempo dove il GS CASTELFRANCO sembra partire meglio mentre l’ospite portier Meini, infortunatosi, deve lasciare il posto al n° 12 Reali.
Mazzanti, al 48°, è ben imbeccato da pregevole verticalizzazione, ma l’ennesimo fuorigioco tarpa le ali all’esterno castelfranchese mentre, al minuto 50, Glielmi, vistosi superato, atterra malamente il dribbling di Nocera per un penalty, pur in una serata stellata, sicuramente solare.
Nasale, in proiezione offensiva, perde il tempo per il tiro per un tema che, se da una parte, il GS CASTELFRANCO pare, adesso, meglio costruire, inevitabilmente permette agli ospiti di usufruire di un gioco di rimessa che può sortire effetti da tragico raddoppio.
Insistito dribbling di Salvaggio che, al 59°, trova la stanchezza dell’azione a non render lucida la conclusione ed ancora tentativo locale con specchio, troppo lontano.
Al 66°, finalmente, GS CASTELFRANCO, caparbio: azione insistita locale, con mani galeotta in piena area Botteghino. Il DG, felicemente piazzato, è sicuro nell’indicazione della massima punizione e la calciata di Batazzi, trova la reattiva interposizione di Reali il quale, nulla può, sulla successiva e vincente battuta dello stesso esecutore: 1-1.
Sulle ali dell’entusiasmo, il GS CASTELFRANCO, adesso, affonda: un’ulteriore rete permetterebbe, quel sorpasso, a rimetter dietro (ed in zona play/out), quel Pannocchia al cui seguito, diversi sostenitori ed atleti, presenti in tribuna, adesso mugugnano con sobbalzo, al minuto 70 quando Glielmi è chiamato a neutralizzare la rasoiata bassa di Ceccanti.
Al 74°, il neoentrato locale, Torre, ruba palla sulla tre/quarti d’attacco e trova, in Petrozzino, il terminale giusto il quale, al secondo tentativo in un’area rottigiana ingolfata ma poco attenta, percepisce e colpisce nello spazio giusto ad ingannare, per la seconda volta, Reali: 2-1 e sorpasso effettuato!
Adesso, i cronometri, rallentano incredibilmente: i quattro minuti di recupero, interminabili, racconteranno quanto citato in apertura. Quella palla accomodata sul vertice d’area sinistro, l’esecutore deciso ad inquadrare lo specchio difeso da uno Glielmi a collocare barriera e spostarsi verso il secondo palo mentre, la fitta area, poteva riservare soprese a non finire.
Parte la botta, la barriera è superata, la palla indirizzata ma, qualcuno, la intercetta per un rilancio castelfranchese, in zona di sicurezza.
Il triplice fischio è nelle corde del DG: il GS CASTELFRANCO, giunto al quinto risultato positivo consecutivo con gli ultimi tre successi, può tirar fuori la proprio gioia anche se, un po’ soffocata.
La Storia con la “S” maiuscola è da completare: e nel derby dell’ultima di Campionato ci sono tutti gli elementi per trascriverla sulla pietra!
7,440,135 visite uniche