gscastelfranco2003.itG.S.Castelfranco 2003 gscastelfranco2003.it

Calcio a 11

- Album GS (storico)
- Clas. marcatori GS (storico)

- L'album
- La classifica
- Il calendario
- Class. marcatori GS

GSC in borsa: 24.03

Foto di gruppo





Sponsor



B & C Italia srl



Utenti in linea

-> Ospiti in linea: 3

-> Iscritti in linea: 0

-> Totale iscritti: 63
-> Il nuovo iscritto: Fabio sangiovanni

(Stag. 2019/20 – II^ Giornata) CUOIOPELLI CLUB - GS CASTELFRANCO 2003: 0-1

GS CASTELFRANCO 2003: Scancarello, Procopio, Macchiaroli, Mirarchi, Meini, Montanelli (k), Ceccarelli (dal 35° Torre), Scarselli, (dal 69° Simoncini), Venezia (dal 65° Calò F.), Acrostelli (dal 60° Croccia), Ciampini. A disp. dei Mr Papini/Ferradini: Banti e Merola.

Reti: Acrostelli al 8°.

Angoli: 1-3

Note: recuperi 3 e 6 minuti. Ammoniti Ferrigno e Colucci (C), Procopio, Acrostelli, Mirarchi, Croccia e Montanelli (GS). Espulsi Colucci, Kurti (C) e Macchiaroli (GS) per scorrettezze antisportive reciproche.


S.Croce S/Arno “Masini”, domenica 13/10/2019.

Il GS CASTELFRANCO fa “due su due” e, complice gli altri risultati della giornata, va ad occupare il primo posto, in solitaria, nella Classifica generale.
Trattasi, dopo 140 minuti di Torneo, del primo “2” in schedina conquistato sul terreno della confinante Cuoiopelli in una disfida dagli antichi sapori dove, la formazione bianco/rossa, rappresenta la squadra con più precedenti all’interno del Campionato corrente.
Derby dai mille ricordi oltretutto impreziosito, in questa domenica mattina, da ex che hanno vestito i colori castelfranchesi: Presenti, Volpini e Diagne ma, soprattutto, il condottiero Mr Castellani dove, nelle proprie file, militano anche compaesani “seggiolai” per un sfida nella sfida.
Il duo Papini/Ferradini conferma lo stesso undici titolare di partenza dell’esordio casalingo contro il Trident salvo il debutto, tra i pali, di Scancarello in luogo di un indisponibile Glielmi.

Inizio match a presentare una Cuoiopelli subito a spingere sulla corsia di sinistra col veloce e fisico Volpini ad aver la meglio, in un paio di circostanze, su Procopio ma, il fuoco locale viene immediatamente sopito all’ottavo minuto.
Venezia ruba palla all’incerta mediana locale con appoggio su Ceccarelli per la conclusione respinta da Mali. La palla, arpionata da posizione decentrata fronte sinistro da parte di Acrostelli, viene accarezzata con pallonetto a giro per una realizzazione tanto bella quanto importante: 0-1 e seconda realizzazione consecutiva per il n° 7 castelfranchese.
Ancora GS CASTELFRANCO a presentarsi alla conclusione con un paio di suggerimenti per Venezia ben servito dalle retrovie poi, dal 12°, si spegne la luce ospite grazie anche alla crescente spinta offensiva locale.
Botta a rete di Presenti con bloccata sicura da parte di Scancarello cui segue, al 17°, il diagonale birbante di Talini con incrocio sul palo più lontano e palla poco fuori. Colucci, dai 25 metri, tenta la puntata stile calcetto per ingannare uno Scancarello, comunque, vigile mentre, i timidi alleggerimenti castelfranchesi, non vengono adeguatamente sfruttati e condotti anche e soprattutto per dar ossigeno ad una retroguardia sotto pressione. Proteste Cuoiopelli per l’annullata realizzazione dopo il tapin vincente a chiudere un calcio piazzato respinto da Scancarello mentre, dopo la rovesciata volante dell’attacco conciario, ci prova Ferrigno dalla distanza con palla di poco a lato. GS CASTELFRANCO ad uscire dal guscio solo al 30° dagli sviluppi di un calcio piazzato centrale dove, le potente esecuzione di Venezia, costringe al volo riparatore un Mali ben piazzato. Ceccarelli si fa male con immediata sostituzione in favore del giovane Torre mentre, al 34°, botta diagonale di Volpini a chiamare uno Scancarello in sicuro arpionaggio.
L’angolo del minuto 35 a favore degli ospiti, trova la buona scelta di tempo in elevazione da parte di Montanelli con sfera a lucidare la traversa mentre, dopo l’incomprensione Scancarello-Meini a favorire il cercato jolly dalla distanza da parte di Talini, la frazione va a chiudersi dopo che, al 37°, il fluido contropiede castelfranchese trova l’apertura per Torre in corridoio destro per l’ottimo controllo con girata a terra di un Acrostelli a sfiorare la traversa.

Ripresa con un angolo per parte intervallati dalla pennellata di Venezia da calcio piazzato a mettere in difficoltà la presa di Mali cui segue il pericoloso contropiede locale con un tre contro uno per il rasoterra finale di passaggio al centro ben intercettato dal tuffo in presa bassa da parte di Scancarello.
Kurti elude Macchiaroli in un paio di occasioni a denotare le già ravvisate difficoltà della prima giornata sui laterali di difesa mentre, al 53°, risulterà larga la tesa punizione di un Venezia conquistatore del fallo.
ll match, comunque, si è oramai incanalato verso giocate più individualiste, idee annebbiate, gambe che girano per inerzia: il nervosismo sale per stanchezza e risultato ed il gioco ne risulta, indubbiamente, spezzettato e meno bello da vedersi.
GS CASTELFRANCO a non sfruttare una superiorità numerica in azione di rimessa cui risponde, al 60°, la forte ma centrale telefonata di punizione da parte di Colucci a sporcare lo sterno di Scancarello.
Dopo un paio di minuti, la partita trova la scintilla che fa infiammare gli animi: groviglio, sul fronte destro d’attacco locale, tra Colucci e Macchiaroli con scambi, a seguire, di buffetti vietati. Nella disputa interviene un Kurti non reclamato ed il DG è costretto a sventolare, in un attimo, ben tre rossi sanzionatori.
Nel nove contro dieci e col misurato vantaggio, adesso il GS CASTELFRANCO ha la possibilità concreta di congelare il match ma sia Torre (doppia possibilità ben neutralizzata dalla retroguardia bianco/rossa) che Calò F. (ruba palla e s’invola nell’uno contro uno sull’immobile Mali ma la conclusione è da dimenticare) non sfruttano le occasioni maturate.
Più individualismo che collettivo caratterizzeranno il minutaggio finale dove nervi e stanchezza avranno la meglio su tutto il resto.
Il triplice fischio finale del Sig. Scali dopo 6 minuti e mezzo di gioco, decretano la festa castelfranchese: per gli amanti della storia e della statistica, occorre riavvolgere il nasto alla stagione 2008/09, VIII^ giornata, per trovare il solitario GS CASTELFRANCO in posizione di battistrada. Ma il presenta racconta un libro tutto da scrivere e già, lunedì prossimo, la visita dello Staffoli a quota 4, presenta il big-match della III^ giornata.
4,810,662 visite uniche