gscastelfranco2003.itG.S.Castelfranco 2003 gscastelfranco2003.it

Calcio a 11

- Album GS (storico)
- Clas. marcatori GS (storico)

- L'album
- La classifica
- Il calendario
- Class. marcatori GS

GSC in borsa: 24.03

Foto di gruppo





Sponsor



B & C Italia srl



Utenti in linea

-> Ospiti in linea: 1

-> Iscritti in linea: 0

-> Totale iscritti: 63
-> Il nuovo iscritto: Fabio sangiovanni

I° Torneo “Le Fornaci” - GS CASTELFRANCO 2003 - MARACAIBO: 0-0

GS CASTELFRANCO 2003: Glielmi, Forgione, Ciampini, Calò S. (dal 36° Mosca e dal 68° Croccia), Montanelli – k – Gonnella (dal 45° Merola), Acrostelli (dal 56° Banti), Scarselli (dal 52° Simoncini), Rossi (dal 41° Venezia), Ambrosone F., Ceccarelli. A disp. di Mr Papini e Ferradini: Ciampi.

Reti:

Angoli: 4-7

Note: recuperi 1 e 4 minuti. Ammoniti: Mosca (GS).


Pontedera “Marconcini” – martedì 30 aprile 2019.

Il GS CASTELFRANCO 2003 inizia a fari spenti il I° Torneo “Le Fornaci” quale ritorno al calcio giocato ad un mese esatto dalla fine di un Campionato chiuso in crescendo.
Nella kermesse organizzata dal Circolo de La Rotta ed interamente a svolgersi sul conosciuto sintetico di un pontederese “Marconcini”, non certo amico di risultati per la stagione 2017/18, la formazione castelfranchese, al debutto, è chiamata al confronto contro la ponsacchina Maracaibo, formazione militante nel sottostante I° Livello a terminare la propria stagione al nono posto.

Match dove ha visto i rosso/blu allenati da Mr Cei più affamati di gioco, vogliosi di risultato, assetati di prestazione: primo quarto d’ora d’assoluto predominio con quattro angoli in successione ed un palo a salvare la porta di Glielmi col GS CASTELFRANCO in evidente difficoltà.
Dopo l’ulteriore e clamorosa occasione costruita in contropiede sempre a favore del Maracaibo, il tirar fiato dei rosso/blu ha finalmente permesso ai castelfranchesi di riguadagnare metri, scampoli di gioco ed idee.
La frazione andrà a chiudersi con un ribilanciamento baricentrico, una buona occasione bianco/verde per una ripresa attesa, da parte del numeroso pubblico, un po’ più effervescente.
Il GS CASTELFRANCO parte sicuramente meglio sul falso copione, a parti invertite, del primo tempo: angoli in successione, traversa spolverata per la nitida occasione del vantaggio ma poi match che andrà a ricollocarsi su binari di gioco poco melodico, a viver su iniziative di incapacità collettiva, con molti errori da una parte e dall’altra.
Le sostituzioni a caratterizzare, come di consueto, i secondi 35 minuti, spezzettano ancori di più il faticoso gioco anche se, occasioni estemporanee per squadre ad allungarsi, non vengono a mancare.
Match che terminerà a reti inviolate non prima di assistere all’unica ed eccellente triangolazione castelfranchese a presentare l’uomo in area avversaria assurdamente stoppato dal triplice fischio arbitrale per un sufficiente DG che, altro non poteva fare, per complicarsi la buonanotte della vigilia della Festa del Lavoro.
Prossimo appuntamento per venerdì 3 maggio contro La Rotta per una seconda giornata a ricordare che, nel gioco del calcio, occorrerebbe anche riuscir a segnare (La Rotta – Vicus Vitri: 0-0).
4,843,703 visite uniche